FILETTO ALLA WELLINGTON

Ed eccoci entrati nel mese di Natale.
Quindi e' meglio cominciare a pensare al menu' di questa grande giornata.
E per che' non preparare un filetto alla Wellington? Prosciutto, funghi e carne, un connubio di sapori che si mescolano creando uno dei piu' suntuosi piatti da servire ai propri commensali.
La ricetta che riporto, e' ovviamente quella di Ramsey, ma non fatevi spaventare, basta solo un poco di pazienza e risultera' un piatto delizioso.
wellington, filetto,
Ingredienti per 6 persone

  • 1 kg di filetto di vitello
  • 100 g di prosciutto crudo dolce
  • 500 g di funghi champignon
  • un cucchiaio di senape inglese
  • un rotolo d pasta sfoglia pronta
  • un uovo
  • un pizzico di fleur de sel
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe nero di mulinello q.b.

Procuratevi un pezzo di filetto di vitello che sia perfettamente a forma di cilindro.
Rosolatelo in padella con un cucchiaio di olio, cosi' da sigillarlo: cuocetelo 5 minuti per lato, facendo attenzione a non bucarlo girandolo. A operazione ultimata trasferite il filetto su un piatto, spennellatelo completamente con un velo di senape e lasciate raffreddare.
Nel frattempo pulitegli champignon. Eliminate ogni residuo di terra, i gambi piu' brutti e tritateli nel frullatore, in modo da ottenere una purea omogenea di funghi. Versate tutto in un padellino, salate, pepate e cuocete a fuoco medio qualche minuto in modo che i funghi si asciughino dall'acqua.
Stendete sul piano di lavoro due fogli di pellicola uno accostato all'altro per il senso verticale. Per agevolare questa operazione, e' utile inumidire il piano con un panno, cosi' che i fogli di pellicola, una volta stesi, rimarranno ben fermi. Ora stendetevi sopra le fettine di prosciutto ben attaccate facendo in modo che non rimanga nemmeno fuori un quadratino libero.
Ricoprite tutto con uno strato omogeneo di purea di funghi, quindi adagiatevi sopra la carne e avvolgetevi intorno la pellicola colma di ingrediendi. Stringete tutto a caramella e refrigerate per 30 minuti almeno.
Trascorso il tempo, togliete la carne dal frigo e sfilatela delicatamente dalla pellicola. Srotolate la pasta sfoglia e disponetevi al centro il filetto. Arrotolate la sfoglia intorno alla carne e sigillate bene i bordi con un poco di uovo precedentemente battuto.
Praticate dei tagli orizzontali leggeri sulla cima della sfoglia per agevolare la cottura e spennellate con l'uovo tutta la superficie e completate con una spolverata di fleur de sel.
Adagiate il filetto in una pirofila e infornate a 180°C per 30 minuti.
Sfornate e servite caldo, ma attenzione perche' il centro del filetto dovra' rimanere al sangue.


Commenti

  1. Devo dire di non amare la carne al sangue ma in questo caso per ovvi motivi bisogna lasciarla così senza cuocerla troppo per cui adoro questa ricetta soprattutto poi il fatto di avere la sfoglia tutta intorno, che bontà :)

    RispondiElimina
  2. questo è il mio sogno nel cassetto. Quando penso ad una ricetta che prima o poi voglio fare, penso a questa. Ti è venuto suberbo! Brava Lara!

    RispondiElimina
  3. Ciao Lara, come stai? :) Questo filetto è spettacolare, fa venire fame solo a guardarlo! Chissà che buono! :P Prendo nota, ci proverò! Un abbraccio forte, buona serata :**

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...