CAPPONADDA, MANGIARE DI MARINAI E NON SOLO

La Capponnada è un’insalata ligure, basata su ingredienti della cucina povera e dalle origini antiche che col tempo però, è diventata una prelibatezza e quasi un lusso per i palati fini.

La ricetta ha bisogno di un ingrediente fondamentale: le gallette del marinaio, ovvero dei mattoncini di pane biscottato che si conservano nel tempo;  il loro nome, deriva dal fatto che queste gallette erano imbarcate sulle galee e sui “barchi” durante i viaggi che i marinai genovesi compivano oltremare. E proprio per la loro durabilità nel tempo erano uno dei cibi più consumati da pescatori e lupi di mare. 

gallette del marinaio

Ma sappiate bene che qui con le melanzane non abbiamo nulla a che fare, questa insalata di pane, della quale ne esistono svariate versioni, è principalmente composta da acciughe salate, tonno conservato sottolio, olive, capperi e musciamme: un filetto di delfino essiccato, di uso comune nei tempi passati, oggi vietatissimo e sostituito con quello di tonno sempre che il portafoglio lo permetta. Quando i passeggeri portavano a bordo le verdure fresche, venivano aggiunti anche pomodori, fagiolini, insomma, quello che "passava il convento".

Le dosi che vi consiglio sono a occhio, non c'e' bisogno di grandi sofismi per la capponadda, va secondo i propri gusti.

gallette del marinaio

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 gallette del marinaio
  • due cucchiai di aceto bianco
  • olive taggiasche
  • capperi dissalati
  • filetti d'acciuga dissalati
  • 2 pomodori cuore di bue maturi
  • una cipolla bianca
  • filetti di tonno sott'olio
  • musciamme di tonno (sostituibile con la bottarga, se piace)
  • foglie fresche di basilico
  • olio extravergine d'oliva

Operazione importantissima: mettete a bagno le gallette del marinaio a meno che non vogliate spaccarvi i denti.
Riempite di acqua una piccola insalatiera, unite due cucchiai di aceto bianco e immergetevi le gallette per circa una ventina di minuti, o fintanto che non saranno morbide. Se vi piace il sapore dell'aceto, potete anche abbondare con questo condimento, sta al vostro gusto.
Lavate e tagliate a pezzi i pomodori, sbucciate e affettate sottilmente la cipolla, quindi raccogliete tutto in una bella insalatiera.
Aggiungete i capperi, le olive, i filetti d'acciuga, il tonno sott'olio e qualche foglia di basilico spezzato con le mani.
In ultimo, scolate le gallettte, strizzatele dell'acqua in eccesso e spezzettatele all'interno dell'insalatiera.
Mescolate molto bene, condite con olio extravergine d'oliva, sale e completate, con fette sottilissime di musciamme.
Lasciate riposare almeno una mezz'ora prima di servire.


Commenti

  1. Adoro le ricette antiche e tradizionali del proprio territorio e vederne il risultato. Sarebbe bellissimo poterne anche gustare 😄 Un assaggino. Grazie e complimenti

    RispondiElimina
  2. Deve essere molto gustosa questa capponadda. Complimenti :)
    Un bacio

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...