FUSILLI BUCATI CORTI, VONGOLE E COLATURA D'ALICI

Sto lavorando a un nuovo progetto per il blog, ancora top-secret, il quale mi diverte tantissimo. Certo è un poco faticoso, devo girare come una trottola per le vie di Genova, ma mi sta portando a conoscere volti e aspetti della mia città che ancora ignoravo.
E più giro, più mangio, più macino chilometri a piedi, più mi viene fame.
E l'altra sera, tornata da uno di questi miei giretti, dopo essermi fermata in una delle pescherie del centro storico, ho preparato questa primo di mare davvero corroborante.


Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di fusilli bucati corti
  • 1 kg di vongole
  • 4 pomodori piccadilly
  • colatura d'alici di Cetara q.b.
  • uno spicchio di aglio
  • un bicchiere di vino bianco
  • un ciuffo di prezzemolo
  • un cucchiaio di farina
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe nero q.b.

facoltativa: 50 g di salicornia lessa per dare colore al piatto e decorare

Sciacquate le vongole sotto l'acqua corrente e lasciatele a bagno in acqua salata a spurgare per almeno due ore.
In una larga padella, scaldate due cucchiai di olio extravergine d'oliva, unite le vongole scolate dall'acqua, quindi cuocete a fuoco vivo per 2-3 minuti. Aggiungete il vino bianco e attendete che i molluschi si aprano completamente. Non cuoceteli troppo, altrimenti diventeranno duri.
Filtrate la loro acqua di cottura e appena fredde sgusciatele, tenendone da parte qualcuna intera per decorazione.
In una ciotolina, stemperate con un bicchiere di acqua, un cucchiaio di farina. Aiutatevi con una frusta, e amalgamate facendo attenzione a non formare grumi. Trasferite tutto in una larga padella, unite il prezzemolo tritato, l'aglio in camicia e due cucchiai d'olio. Appena il sughetto comincia a sobbollire e a stringersi (2-3 minuti) aggiungete le vongole appena sgusciate, mescolate bene, e spegnete la fiamma.
Intanto lessate i fusilli bucati corti al dente.
Tagliate i pomodori piccadilly a piccoli quadretti eliminando i semi e l'acqua di vegetazione.
Appena pronta, scolate la pasta e versatela nella padella con il sugo di vongole, unite la salicornia sbollentanta (se avete deciso di inserirla), i pomodori e un cucchiaino abbondante di colatura d'alici di Cetara.
Saltate tutto a fuoco vivo e portate immediatamente  in tavola.



Commenti

  1. Oh tesoro verrei io in girula con te per le vie di Genova a darti una mano e godere della bellezza della città :-) ora sono curiosissima per le novità però eh!

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...