POLPETTONE DI CARNE E SALSINA DI POMODORO AI FUNGHI SECCHI

Come al solito non sono riuscita a mantenere i miei impegni, ed eccomi qui pronta a recuperare. Manco esattamente da 3 giorni! 
Sempre nell'ottica del risparmio e riciclo, ho approntato questo bel polpettone di avanzi, atto al riutilizzo degli avanzi di carne, di pane e quant'altro.
Notate bene, che in questi polpettoni, più cose si mettono, più vengono buoni, quindi spazio alla fantasia.
Unico consiglio che mi posso permettere di darvi è quello di utilizzare una percentuali di salsiccia, superiore alla carne magra, la ricetta verrà più saporita e, nel contempo, la preparazione eviterà di asciugarsi troppo durante la cottura.
Le dosi che indico sono puramente indicative, qui non si stanno a guardare le quantità precise, questo piatto è uno di quelli da fare a occhio, basta rispettare la piccola regolina che vi ho inserito sopra. Comunque provo subito a darvi qualche indicazione.



Ingredienti per 6 persone

  • 50 g di carne di manzo o vitello magra
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 300 g di salsiccia
  • 200 g di pane secco di buona qualità
  • 20  g di funghi secchi
  • una manciata di castagne lesse, o altra frutta secca a piacere
  • 2 uova
  • 50 g di formaggio grattugiato tipo Grana
  • mezza cipolla
  • una carota e un sedano piccoli
  • latte q.b
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • una foglia di alloro
  • noce moscata q.b.
  • pane grattugiato q.b.
  • sale e pepe nero di mulinello q.b.

Per la salsa di accompagnamento

  • 400 g di passata di pomodoro
  • uno scalogno
  • 25 g di funghi secchi
  • 20 g di pinoli
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e zucchero q.b.
Tritate sedano, carota e cipolla finemente, quindi soffriggeteli in padella con un cucchiaio d'olio. Una volta appassito il trito, unitela carne di manzo a cubetti e fatela cuocere a fuoco lento per una decina di minuti. 
Nel frattempo mettete in ammollo i funghi secchi nell'acqua calda, e il pane nel latte.
Passate il contenuto della padella nel vaso del mixer, unite i funghi strizzati, il prosciutto e avviate l'apparecchio, dovrete ottenere un composto molto fine.
Raccogliete in una larga terrina, aggiungete la salsiccia sbudellata e sgranata, le castagne, il pane strizzato, le uova, condite con sale, pepe e una generosa grattata di noce moscata. Infine unite anche uova e formaggio.
Impastate tutti gli ingredienti con le mani, così da rendere il composto omogeneo e sodo.
Sistemate l'impasto su un foglio di carta da forno spolverizzata di pane grattugiato e, aiutandovi con la carta, formate un bel rotolo alto e lungo.
Riponete in frigo per una mezz'ora buona, lasciandolo coperto nell'involucro.
Ora riaprite la carta, condite con unfilo di olio, adagiate sulla cima del polpettone una foglia di alloro, richiudete la carta e passate in forno a 180° per un'ora circa.
Passati 45 minuti, controllate il vostro polpettone, se vi sembra che abbia assunto un bel colore marrone chiaro, aprite il suo involucro e terminate la cottura scoperto.
Nel frattempo preparate il sugo per accompagnarlo tritando uno scalogno e facendolo rosolare assieme ai pinoli in padella assieme a 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva.
Una volta appassito lo scalogno, unite i funghi secchi, ammollati e tritati grossolanamente, fate insapore qualche minuto, poi aggiungete la salsa di pomodoro. Unite la punta di un cucchiaino di zucchero e aggiustate di sale.
Cuocete il sugo per una ventina di minuti a fuoco bassissimo, così che diventi un poco più spesso e saporito.
Servite il polpettone a fette accompagnandolo con la salsina di pomodoro calda. 
A piacere potete metterlo sopra, a coprire il polpettone, oppure sotto, a "specchio" e se, vi aggradano, una spolverata di pinoli tostati.


Commenti



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...