HALLOWEEN E "LE RICETTE SPETTRALI"


Bene mancano una settimana alla notte di Halloween, il 31 ottobre, la vigilia di Ognissanti.
E questa settimana la voglio dedicare completamente a ricette da preparare quella sera.
Ma non vi aspettate cose strane tipo dita della strega ai wurstel o salatini a forma di mummia, ci ho provato piu' volte, ma la mia manualita' fa un poco pena, quindi ho deciso di rinunciare e indicarvi (in fondo al post) due link con una bella raccolta di queste ricette spaventose.

Il tema di Halloween e' la zucca, quindi perche' non preparare ricette italiane con questo meraviglioso ortaggio?
Prima pero' vi voglio far sciroppare un poco di storia su questa notte stregata. Prometto che saro' breve. Solo dei piccoli input.



  • Halloween non e' di certo una festa italiana. Ma questa affermazione non e' del tutto veritiera, lo vedremo in seguito in un prossimo post. Trae origini da credenze antiche celtiche e la moderna festa consumistica si e' andata affermandosi nel tempo in tutti i paesi anglofoni. 

fonte: thedigitalcelt.com

  • Una della tante tesi che si possono leggere sull'origine e il senso di questa festivita' e' che derivi da un'antica celebrazione gaelica e celtica chiamata Samhain che significa piu' o meno "fine dell'estate" e sull'Oxford Dictionary of English folklore troviamo come definizione di Halloween: "Certamente Samhain era un tempo per raduni festivi e nei testi medievali irlandesi e quelli più tardi del folclore irlandese, gallese e scozzese gli incontri soprannaturali avvengono in questo giorno, anche se non c'è evidenza che fosse connesso con la morte in epoca precristiana, o che si tenessero cerimonie religiose pagane."[5] L'associazione centrale col tema della morte sembra affermarsi in un periodo successivo, e appare evidente nella più recente evoluzione anglosassone della festa con le sue maschere macabre.


Fonte: Wikipedia
  • L'uso di intagliare le zucche con espressioni grottesche per esempio si e' costruito col tempo: anticamente si intagliavano le rape per farne lanterne con cui ricordarne le anime del purgatorio. La rapa si utilizzava anticamente in Irlanda e Scozia, mentre con le migrazioni verso il nuovo continente si e' cominciato a intagliare la zucca perche' originaria del luogo.


Dopo il pistolotto, passiamo a cose serie: Le ricette spettrali.

Girando per il web ho trovato un sito inglese Pocket Change Gourmet che propone una colazione terrificante,
Un'idea simpatica e carina da proporre ai vostri bimbi la mattina di Halloween.
http://pocketchangegourmet.com/halloween-breakfast/
Le ricette sono spiegate in inglese, ma con il Google Translator non avrete problemi. Ovviamente e' tutto preparato con le schifezze americane gia' pronte, ma penso che questo sia un passaggio che si possa ovviare tranquillamente.

Sempre sullo stesso sito troverete una piccola raccolta, dall'antipasto al dolce, di altre ricette divertenti, tutte aventi forma spettrale o aspetto terrificante.
http://pocketchangegourmet.com/halloween-party-food/
A domani per la prima ricetta... di zucca...





Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...