martedì 4 marzo 2014

I RAVIOLI DI CARNEVALE, MA COME LI SAPPIAMO FARE A GENOVA!

Buon Martedi' Grasso a tutti, e come tradizione vuole, a Genova, oltre le classiche bugie (o chiacchere) si mangiano i ravioli dolci.
Purtroppo e' una tradizione caduta un po' in disuso, almeno, io stento sempre piu' a trovare questi fantastici dolcetti nelle pasticcerie... quindi ho voluto prepararli dame seguendo la ricetta del Cuciniere Genovese, che ho sullo scaffale... ovviamente, l'ho un poco modificata, visto che si parla di un libro della fine dell'ottocento! Infatti ho voluto utilizzare la marmellata di Arance Amare BioDelizia Vis per contrastare il dolce del marzapane e degli altri ingredienti del ripieno, per non creare un dolce troppo stucchevole.

Ingredienti per 20 raviolini circa
In una ciotolina raccogliete gli amaretti e i savoiardi sbriciolati fini, unite la Marmellata BioDelizia di Arance Amare Vis e il liquore. Amalgamate molto bene gli ingredienti, cosi' da ottenere un impasto morbido e non troppo bagnato.
Stendete il marzapane con il mattarello in una sfoglia, mettetela sul telaio per ravioli (raviolamp) spolverato con lo zucchero a velo, perche' non attacchi. 
Mettete un cucchiaino di ripieno nei buchi dei ravioli, coprite poi un'altra sfoglia sottile di marzapane e schiacciate bene con il mattarello.
Girate il telaio sul tagliere e tagliate i ravioli con la rotella.
Servite i ravioli in un piatto di portata.

Si conservano anche per 3 giorni in un luogo fresco e asciutto!

6 commenti:

  1. che fantastica idea golosa!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Ciao Lara! Splendidi i tuoi ravioli dolci, rallegrano ancora di più il carnevale! E poi mi piace tanto questa voglia di riscoprire le tradizioni di un tempo... Un libro di ricette così antico è davvero un piccolo tesoro! Complimenti!!! Un abbraccio, Giada

    RispondiElimina
  3. mamma mia che bonta' devono essere!! grazie per averli proposti!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  4. Ciao Lara, anche tu con i ravioli di carnevale non scherzi per niente! Non riesco a immaginarne il sapore dovrei venire lì e assaggiare, magari ci organizziamo... un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  5. E che dire se non che sapete farli troppo bene! Belli, golosi e perfetti ma che altro volere di più? Ah sì...assaggiarliiiiiiiiii!

    RispondiElimina

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...