E MODERNIZZIAMOLE UN PO' QUESTE PENNETTE AL SALMONE

Quali sono i primi tipici della notte di San Silvestro??? Quelli classici, un po' kitsch, un po' retro?
Non posso fare a meno di pensare al mitico veglione di capodanno fantozziano, in uno freddo scantinato, dove il rag. Ugo si appresta a mangiare il tortellino con la panna direttamente dai pantaloni per colpa di un cameriere inviperito.
Pero' ci sono anche le famigerate PENNETTE AL SALMONE!!! che piu' comunemente si trovano ancora in qualche pizzeria di gusto anni ottanta. Piene di panna, stafoganti di salmone di infimo ordine, cotto e stracotto, che ti arrivano in tavola tutte appiccicate e fredde.
La pennetta al salmone, pero', ha anche il suo fascino, se cucinata bene. Basta sostituire la panna con la robiola e sopratutto non cuocere troppo il sugo, anzi molto poco.
Questa ricettina, semplice semplice, e' un'ottima idea da schiaffare in tavola per un ritrovo festivo tra amici, meglio se un'apericena, cosi'servita in piccole porzioni, rimane sempre e comunque meno stucchevole, che gustata in piatti fondi pieni o peggio ancora, se servita direttamente dal piatto di portata.
Io me la sono immaginata cosi'!

Sfondo: carta da regalo Star Pennsylvania www.starfilcas.it

Ingredienti per 8 persone
  • 300 di pasta corta a piacere
  • 200 g di salmone affumicato a fette
  • 200 g di Robiolino Mauri
  • semi di papavero q.b.
  • paprika dolce q.b.
  • sale q.b.

Lessate la pasta al dente in abbondante acqua salata.
Nel frattempo tagliate il salmone a striscioline piccole. Tenetene da parte 8 per decorare i piatti.
appena prima che la pasta sia cotta, sciogliete in padella il Robiolino Mauri aiutandovi con un mestolo di acqua di cottura.
Unite il salmone e la pasta scolata al dente. Saltate tutto molto velocemente giusto per amalgamare gli ingredienti e servite nelle ciotoline da finger food.
Completate aggiungendo su ognuna una fettina di salmone tenuta daparte arrotolata, tipo rosa, e spolverizzate 4 ciotoline con la paprika e 4 con il salmone.

Commenti

  1. mi piace moltissimo la tua interpretazione di queste semplici pennette!dieci e lode :)

    RispondiElimina
  2. Che buone... mi piace un sacco la tua versione... moderna, appunto, e raffinata! :D Bravissima! :D Complimentoni e un abbraccio, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  3. E te la sei immaginata divinamente, amica dolce! Che meraviglia.. una delizia! Nuova e 'fresca', altro che revival anni '80!! Complimenti di cuore!!

    RispondiElimina
  4. Va di moda dire che sono retrò...ma io non sono d'accordo! A me piacciono molto e come le hai fatte tu sono bellissime e molto molto moderne!!!! un bacio Marina

    RispondiElimina
  5. Anche a me piace molto la tua versione, bravissima!!
    Buon Natale e buon Anno!
    Auguri!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. una buona ricetta, fresca e raffinata..mi piace molto..!!

    RispondiElimina
  7. Sai che a me tantissime ricette anni'80 piacciono molto??? Questa versione mi piace molto!!! ;-)
    Ciao! Roberta

    RispondiElimina
  8. Che bella idea mi piace un sacco e poi presentata sempre divinamente :D

    RispondiElimina
  9. bella versione, noi stasera faremo il cenone con le coinquiline...e ta da....farfalle al salmone! aahahahah, un classico!

    Auguroni di buon Natale :)

    RispondiElimina
  10. delizia delle delizie...ti auguro di passare un Natale gioioso assieme ai tuoi cari,ci sentiamo nel 2013...bacioni:)

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...