MACCHERONI ALLA FONDUTA DI BLU, SPECK E RADICCHIO

E dopo la tonsillite.... trullo di tamburi.... trrr trrrr... l'otite acuta!!!
Posso essere volgare? CHE DUE PALLE GIGANTI!!! Pare che qualcuno l'abbia con me??? Allora chi me l'ha mandata?!?? eh??? eh'???? Palesatevi infingardi maligni iettatori.
Vi basta sapere che ho passato due notti in bianco, con dolori lancinanti a orecchie, collo, testa e occhi? Che sto prendendo piu' medicine io di mia nonna, che mi e' passato l'appetito (cosa veramente rarissima) e la voglia di cucinare!!!! BASTARDA OTITE!!!
Ora che riesco a guardare finalmente lo schermo del computer, racconto di un formaggio delizioso: il BLU.
Questo formaggio tipico piemontese, che si puo' produrre con latte vaccino o di capra, un po' simile alla gorgonzola, e' un prodotto a  pasta color avorio con striature blu ed e' destinato a stagionare nel tempo. Il suo  gusto varia da leggermente piccante, ma delicato, quando e' giovane, per cambiare decisamente aspetto duro e forte, ma sempre molto elegante.

Ingredienti per 4 persone
  • 320 g di maccheroni Verrigni
  • 300 g di formaggio blu di mucca non troppo stagionato
  • 100 g di speck in una sola fetta
  • 50 g di gherigli di noci
  • un piccolo radicchio rosso di Treviso
  • un bicchiere di latte 
  • sale e pepe nero q.b.
Eliminate la crosta alla blu e tagliate il formaggio a cubetti non troppo grossi. Sistemateli in una padella antiaderente assieme al latte e fate fondere il formaggio a fuoco molto lento, mescolando di tanto in tanto, facendo attenzioni a tenere puliti i lati della padella, in modo che il formaggio non bruci.
Tagliate lo speck a listerelle e saltatelo in padella, senza alcun condimento per 5 minuti, in modo che diventi croccante.
Affettate il radicchio sottilmente, mantenete solo le foglie piu' tenere, lavatele e asciugatele.
Lessate i maccheroni Verrigni in abbondante acqua salata e scolateli al dente, mantenedo una tazza di acquia di cottura.
Versate la pasta nella padella dello speck e unite una manciata di radicchio a julienne, mescolate velocemente e unite la fonduta di blu. Amalgamate a fuoco vivo tutti gli ingredienti, utilizzate anche un pochino di acqua di cottura della pasta, 5 minuti al massimo e versate la pasta in ogni singolo piatto.
Completate con una manchiata di gherigli di noci tritati, il radicchio a julienne e una spolverata di pepe nero macinato al momento.

Commenti

  1. mi stavo proprio chiedendo cosa fosse questo blu, interessante! piatto di pasta super!!! mi spiace per la tua otite, fai bene a dirlo, che palle!

    RispondiElimina
  2. Ma poveraaa! :( So quanto è fastidiosa, da piccola soffrivo di otite acuta a tal punto che ora sento meno dall'orecchio destro!! Spero ti passi prestissimo, davvero.. riguardati e facci sapere come va, ok? Il tuo piattino è di un buono che non si può dire.. io non posso più mangiare formaggi ma ne ricordo uno (il Bleu D'Aoste, non so se è simile al tuo) che era la fine del mondo, specie con il vino rosso intenso!! Con radicchio e noci non oso immaginare... bravissima, un bacio grande e auguri di pronta guarigione!!

    RispondiElimina
  3. quanto mi dispiace, accipicchia ma la sfortuna non ti vuole mollare??? rimettiti presto :))))))))) Buonissimo questo piatto e che sia di buon auspicio per un guarigione celere!

    RispondiElimina
  4. mai sentito parlare del blu..ma ora ho proprio voglia di assaggiarlo!!
    dai cerca di riprenderti e vedrai che anche l'appetito e la voglia di cucinare torneranno.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Buoni i formaggi...se poi assomigliano al gorgonzola allora sono ancora più buoni... Mi piace questa pasta, mi piace molto, molto, molto!!!!

    RispondiElimina
  6. non me lo dire,2 palle cosi,mi dispiace,ti capisco il dolore e tremendo....
    Che spettacolo questo piatto!! Capolavoro! Bravissima! Me la segno! Bacioni e un abbraccio.)

    RispondiElimina
  7. Mmm abito in Piemonte e come è possibile che non conosco questo formaggio? Il nome non passa inosservato eppure..ma considerando che amo i formaggi son certa mi piacerebbe tanto questa pasta, bravissima!!
    Auguri, rimettiti presto!!
    ciao ciao

    RispondiElimina
  8. mmmhhh sembra squisita grazie per averla condivisa e rimetti presto a presto rosa.kreattiva
    http://kreattiva.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. La ricetta mi ha colpito fin dal titolo! Deve essere buonissima! La voglio assolutamente provare ^_^
    Baci

    RispondiElimina
  10. Ciao Lara, mi dispiace e ti capisco benissimo perché ho la sinusite cronica che per un semplice raffreddore mi complica tutto e quindi anche io soffro di mal d'orecchie, gola ecc. ecc. Se posso permettermi, al di là delle medicine, cerca di fare una cura con delle compresse di echinacea (meglio ancora sarebbe un mix di echinacea e propoli) e mantieni pulite le vie aeree superiori con spruzzi quotidiani, nel naso e orecchie, di acqua di mare isotonica... a me stanno risolvendo e sto molto meglio, prova :) Finita la parentesi erboristica :D passiamo ai maccheroni! :D Sono buonissimi e fanno venir fame solo a guardarli, complimenti! Mai mangiato questo formaggio, mi hai incuriosito molto! Un bacione e rimettiti presto! :)

    RispondiElimina
  11. Mamma mia cara Lara io da piccola ho sofferto per anni di otite,ed era un disastro.Per fortuna crescendo un pò mi è passata ma il male che si prova è indescrivibile.Su coraggio,vedrai che passerà!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Ciao Lara, se un poco ti consola...io sono piena di sinusite!!! ho passato due giorni terribili tutta tappata e piena di mal di testa e ora antibiotici, aerosol ecc. il problema per me è che quando comincio, tra un alto e un basso non me la tolgo più fino alla fine della primavera successiva!!!!! Quindi ti capisco perfettamente e ti faccio mille auguri di stare meglio!!!! Ti dò una piccola informazione ma probabilmente la conoscerai già, quando ci sono queste infezioni catarrali è meglio evitare tutti i latticini che ne aumentano la produzione!!! Lo so che è terribile per chi come me adora i formaggi e affini, ma si tratta di qualche giorno. Perciò appena sto bene mi farò questa buonissima pasta che contiene tutti gli ingredienti a me preferiti, il radicchio, lo speck e l'amato formaggio. Anche se non troverò il blu, userò un gorgonzola piccante!!
    Auguroni e baci

    RispondiElimina
  13. Ciao Lara spero che oggi tu stia già molto meglio,per la mitica pasta Verrigni non potevi abbinare niente di meglio. Hai fatto una bellissima ricetta, mi dispiace solo di non aver ancora assaggiato questo formaggio! In Calabria non l'ho mai visto! Vabbè verro in Piemonte!

    RispondiElimina
  14. ciao mi sono unita con piacere ai tuoi lettori perchè hai un blog molto interessante!!!se ti fa piacere passa da me...un saluto...e auguroni per la tua otite so di cosa si tratta!!!

    RispondiElimina
  15. Ma uffa Lara...non finisce più? dai cerca di migiorare e uarire intanto mi gusto questa pasta!!gnammy! bellissima!!

    RispondiElimina
  16. Nuoooo l'otite nuoooo!!! Io ne soffrivo da piccola era uno dei peggiori malanni, frastornava, dolori lancinanti nelle orecchie, notti insonni... Insomma ne ho un'idea orribbbbile!!! Ma questa pasta è un paradiso mi piace un sacco,il blu, quello di Lanzo, vero?! L'ho sempre visto ma mai comprato, ma lo so che mi piacerebbe, pasta promossa a pieni voti...e mi raccomando riprenditi!!! Bacioni!

    RispondiElimina
  17. Uhh sono buonissimi.. un'idea per un primo diverso.. e poi lo speck è troppo buono!!

    RispondiElimina
  18. Ciao Lara carissima, spero che tu stia meglio adesso, a giudicare dal piatto che ci proponi direi che vai alla grande. Comunque anche io non sono in forma, e ho notti abbastanza agitate... speriamo passi presto. Bacioni buon we

    RispondiElimina
  19. Che deliziosi... adesso ho fame e mi viene l'acquolina in bocca...

    RispondiElimina
  20. Deliziosi! Una buona idea!
    Bellissimo il blog, complimenti! Mi unisco ai tuoi lettori.
    Buona serata!
    Ciao

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...