GAMBERI ALLA TUNISINA

Un piatto che è un ricordo. 
Il ricordo di un viaggio, in Tunisia ovviamente, di tantissimi anni fa.
Ogni volta che preparo questi gamberi, mi vengono in mente tutte le risate che io e Federica, la mia compagna di viaggio, ci siamo fatte sulla costa di Mahdia. 
E una sera, nel grande buffet del villaggio, tra i piatti caldi preparati al momento, erano presenti questi buonissimi gamberoni, conditi con curry.
Quando ho richiesto la ricetta, già quindici anni fa giravo a rompere l'anima ai cuochi per scoprire nuove preparazioni, mi è stato spiegato che quelli che avevo mangiato quella sera, erano tipici gamberoni alla tunisina.
Ora, sinceramente, non ho idea di quanto i tunisini abbiano mai potuto permettersi i gamberi, e sopratutto a mio parere questo piatto è una rivisitazione, pure severamente proibita al popolo musulmano perchè contiene vino bianco. ma a me piace chiamarla così. 
Vi svelo il segreto di questa ricetta: un buon curry del tipo di Madras, non troppo piccante ma molto aromatico.
Per la foto poi, non criticatemi, ma sempre nell'ambito delle contraddizioni, tanto abbiamo capito che questa ricetta, di tunisino ha davvero poco, ho voluto impiattare questa pietanza nella piccola tajine, molto tenera e carina, che ho trovato l'altro ieri nei meandri della mia dispensa, souvenir dimenticato regalatomi da qualche amico tornato dal nord-Africa.

gamberi al curry




Ingredienti per 4 persone
  • 1 kg di gamberi rosa freschi (in alternativa gamberoni, se li trovate a buon prezzo)
  • una cipolla bionda
  • 2 cucchiai colmi di curry di Madras
  • un  cucchiaio raso di paprika dolce
  • un bicchiere di vino bianco
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale q.b.
Lavate i gamberi ed eliminate solamente le zampe.
Avendo utilizzato dei gamberi rosa, non troppo grandi, ho dovuto eliminare la testa, perchè alla sera era diventata nera, ma se utilizzate dei gamberoni rossi, tenete anche quella, insaporirà meglio il condimento.
Affettate sottilmente una cipolla a lamelle, quindi mettetela in una larga padella a soffriggere in due cucchiai d'olio extravergine d'oliva. 
Una volta che la cipolla sarà appassita, unite i gamberi, fate saltare qualche minuto a fuoco vivo e successivamente sfumate con il vino bianco.
Unite le spezie, mescolate bene e, se necessario, condite con un pizzico di sale.
Fate ridurre il fondo di cottura a fuoco medio - basso, fino a quando avrà creato una cremina morbida.
Servite immediatamente con una spolverata di prezzemolo tritato.


Commenti

  1. Ricetta eccezionale l ho provata ieri sera assolutamente da rifare
    A mio gusto meno curry

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...