APERITIVIAMO? CON BELLUSSI CUVÉE PRESTIGE E I MIEI CROSTINI MARE E MONTI

Estate. Voglia di aperitivo leggero e scanzonato.
E per un aperitivo, che sia in riva al mare o nel proprio giardino di casa, non può mancare Bellussi Cuvée Prestige 2015, e ovviamente i miei crostini di contorno, che anche loro spaccano in abbinamento a questo vino.
Dalla selezione delle migliori uve Pinot nero, coltivate nelle colline dell'Oltrepò Pavese, e rigorosamente raccolte a mano, nasce il Cuvèe Prestige 2015, un vino spumante, vinificato in bianco e ottenuto con il metodo Charmant lungo.  
Un vino che si caratterizza attraverso il suo bouquet aromatico e armonico, di eleganza assoluta, al quale l'azienda Bellussi ha voluto dare spicco anche attraverso un packging total black, accattivante e molto fashion, appositamente creato da un'artista per risaltare le qualità sensorali.
E l'altra sera, colta subito l'occasione per stappare il vino in giardino per un aperitivo tra amici, ho servito due semplicissimi crostini, freschi per accompagnamento a questo vino: uno con lo stoccafisso, a riecheggiare i ciccheti veneziani, e uno con pere e formaggio, a ricordare i sapori della campagna.




Ingredienti per 4 persone: 
  •  una baguette
 Per il crostino alla crema di stoccafisso
  • 500 g di stoccafisso ammollato
  • una cipolla
  • un cucchiaio di capperi dissalati + qualcuno per la decorazione
  • un bicchiere di latte
  • origano secco q.b.
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe nero di mulinello q.b.
Per il crostino alle pere
  • 2 pere Coscia
  • 100 g di formaggio tipo raschera
  • pomodori ciliegino secchi sott'olio q.b.
  • foglie di Erba Luisa per la decorazione

Tagliate la baguette a fette spesse un centimetro.
Cominciate a cucinare la crema di stoccafisso, che alla fine è il crostino di più lunga preparazione. 
Tritate finemente la cipolla, assieme ai capperi mettete tutto a soffriggere in una padella con un cucchiaio di olio extravergine d'oliva. 
Nel frattempo scottate lo stoccafisso in acqua bollente, per 3 minuti, così da poterelo successivamente spellare e disliscare con facilità.
Una volta pulito bene lo stoccafisso, unitelo alla padella con il soffritto, rosolate bene tutto a fiamma viva per pochissimi minuti, quindi unite l'origano e il latte. 
Abbassate la fiamma e continuate la cottura finchè il latte si sarà completamente assorbito e il pesce ammorbidito, 15 minuti circa.
Ora ritirate dal fuoco e disfate grossolanamente il pesce utilizzando una forchetta. Dovrete ottenere una cremina morbida ma non troppo fine. Se necessario correggete di sale e condite con una spolverata di pepe nero macinato al momento.
Lasciate raffreddare e in ultimo spalmate una cucchiaiata di crema sopra le fette di baguette e decorate con un cappero intero.
Con le rondelle di pane rimasto, preparate i crostini al formaggio e pere, che sono semplicissimi. 
Lavate le pere e tagliatele a metà. Eliminate il torsolo e affettatele sottilmente.
Tagliate delle fettine non troppo grosse di formaggio, rifilatele in modo che siano della misura del pane. 
Distribuite su ogni crostino 2-3 fette di pera, un pezzetto di formaggio e decorate infine con un pomodorino secco e una fogliolina di Erba Luisa.
Servite i vostri crostini su un bel vassoio da portata irrorando con un filo di olio extravergine d'oliva.

Commenti



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...