martedì 23 dicembre 2014

BISCOTTI GINGERBREAD PER L'ALBERO, ma non solo

Non che siano esclusivamente da appendere, sono ottimi anche da mangiare o per creare carini segnaposti per la tavola natalizia.
Quindi se siete ancora in dubbio su come decorare la vostra tavola per le feste, ecco una piccola idea, davvero a basso prezzo.
La ricetta e' mede in America, dove questi biscotti impazzano durante Christmas Time, e ne viene da uno stupendo giornale, acquistato a New York, tutto sui biscotti, quindi, altro lavoraccio per convertire tutto in grammi dalle maledette cups!


Ingredienti per 24 pezzi
  • 90 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero
  • un uovo
  • un cucchiaino di lievito
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata in polvere
  • 6 cl di miele
  • un cucchiaio di aceto bianco
  • 270 g di farina
In una ciotola impastate il burro morbido assieme allo zucchero, poi unite le spezie e il bicarbonato.
A parte battete leggermente le uova con il miele e l'aceto, quindi aggiungete tutto nella ciotola e mescolate bene.
Addizionate la farina piano piano con un cucchiaio di legno, impastate tutto per bene, create una palla e copritela con la pellicola. Refrigerate per almeno 3 ore.
Trascorso questo tempo, dividete l'impasto in due e stendetelo dello spessore di 6 mm circa, su di un piano infarinato.
Ritagliate tanti biscotti secondo il vostro gusto con formine natalizie e infornate a 180°C per 8-10 minuti.

Se volete utilizzarli per addobbare abbiate l'accortezza di fargli un piccolo buco con la bocchetta della sacca a poche, cosi' poi da farci passare il filo per appenderli.
Nella foto qui sopra, ho scritto il nome del commensale con la glassa reale sul biscotto, poi con un piccolo spago colorato, l'ho allacciato al tovagliolo, due utilita' in una botta sola: Segnaposto e fermatovagliolo.
In piu' come piccolo cadeaux per gli ospiti, avevo fatto i PANETTONCINI AL FARRO, e li ho posizionati su un lato del sottopiatto, avvolti nel cellophane, cosi' da non farli asciugare e renderli piu' carini.
Buon divertimento.

Nessun commento:

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...