RISOTTO AI FUNGHI PORCINI E RASPADURA

All'insegna di un Natale semplice, ma non scrivo veloce, perche' in cucina, la pazienza deve regnare sovrana e la fretta e' tiranna, ho pensato a un risottino ai porcini adatto anche ai piu' imbranati ai fornelli.
La ricetta ovviamente contiene i funghi porcini secchi, anche perche' di questa stagione e' davvero difficile trovarli freschi e nostrani, in piu', io che sono allergica ai funghi, quelli secchi sono gli unici che riesco a mangiare.



Ingredienti per 4 persone 
  • 300 g di riso Carnaroli
  • 60 g di funghi porcini secchi
  • uno scalogno
  • 2 noci di burro
  • Raspadura di Lodi
  • brodo vegetale q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe nero di mulinello q.b.

Mettete in ammollo i funghi in acqua in una ciotola per una ventina di minuti.
In una tegame rosolate lo scalogno pelato e tagliato finemente con due cucchiai di olio extravergine d'oliva.
Unite poi il riso, fatelo tostare, continuando a mescolare e sfumate con il vino bianco.
Aggiungete mano a mano poco brodo, ogni volta che il riso lo avra' assorbito.
A meta' cottura unite i funghi strizzati e tagliati grossolanamente e portate a cottura il risotto sempre mescolando e aggiungendo brodo quando il riso lo avra' assorbito.
Spegnete il fuoco, aggiungete il burro, una manciata di Raspadura e mantecate il risotto.
Aggiustate di sale e pepe e portate in tavola decorando i piatti con qualche sfoglia di Raspadura.

Commenti



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...