PENNE RIGATE CON BARBA DI FRATE E ROBIOLA FRESCA

La "salsola soda" e' una pianta che nasce nelle zone costiere del Mediterraneo sopratutto perche' richiede terreni ricchi di sale.
E' una pianta sia edibile, si mangiano i germogli giovani, sia fonte importante di soda, una volta si estraeva dalle sue ceneri dopo la combustione.
Nella cucina italiana e' conosciuta come barba di frate o agretti, mentre in Spagna e' chiamata barrilla.
Ecco una ricetta per assaporare il suo gusto, rimanendo leggeri e cucinando molto velocemente.


Ingredienti per 4 persone
  • 320 g di pennette rigate Verrigni
  • un mazzetto di barba di frate o agretti
  • 150 g di robiola fresca
  • 50 g di pecorino a media stagionatura
  • 30 g di pinoli
  • uno spicchio di aglio
  • sale e pepe q.b.
Pulite la barba di frate sotto l'acqua corrente, eliminando la radice e tutta la terra che contengono.
Lessate le penne rigate Verrigni in abbondante acqua salata.
Nel frattempo scaldate un filo di olio extravergine d'oliva in padella assieme allo spicchio di aglio, unite la barba di frate e fatela appassire una decina di minuti a fuoco vivace.
In una terrina, lavorate a crema la robiola e il pecorino grattugiato aiutandovi con un mestolo di acqua di cottura della pasta, aggiungete anche un pizzico di pepe.
Tostate i pinoli in un padellino, senza alcun grasso, fino a quando saranno leggermente imbruniti.
Scolate le penne rigate Verrigni, trasferitele nella terrina con i formaggi e unite i pinoli e la barba di frate. Mescolate bene fino ad amalgamare tutti gli ingredienti e servite immediatamente.

Commenti

  1. Lo sai che non ho mai assaggiato gli agretti? La tua pasta mi incuriosisce molto! Brava

    RispondiElimina
  2. non conoscevo i vari nomi degli agretti ma li apprezzo moltissimo! Mai mangiati però così, wow che idea golosa ed intrigante :D

    RispondiElimina
  3. Che buona deve essere questa cremosissima pasta..! Complimenti e un bacione grande grande! Stai meglio?

    RispondiElimina
  4. adoro veramente gli agretti e fanno veramente primavera.ottima proposta l tua!la segno!

    RispondiElimina
  5. Ciao
    mi sono unita ai tuoi lettori e ti faccio i complimenti per il tuo blog e per la foto di questo piatto di pasta che a quest'ora, con la fame che mi ritrovo, è molto invitante ( anche se non ho mai mangiato questo vegetale. Ti vorrei invitare a visitare il mio blog, dove troverai una sorpresa per te! Se ti fa piacere passa a trovarmi.
    A presto
    Cristy

    RispondiElimina
  6. Complimenti per la ricetta e il blog...vieni a visitarmi c'è un premio per te: http://lacucinadimarina.wordpress.com/2013/04/11/premio-super-sweet-blogging-award/

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...