PANFOCACCIA

Uffa... di ritorno dalla vacanze... di certo non posso lamentarmi, ci sono stata quasi 3 settimane, ma e' sempre dura tornare a casa... specialmente se si scopre che la gatta ha deciso di dare forfait (nonostante avesse mia mamma che gli dava da mangiare tutti i giorni) e un piccolo ospite di campagna dalla coda lunga ha deciso di visitare la tua cucina. E cosi', con l'aiuto di mio marito, abbiamo spostato i mobili, il frigo disinfettando come matti pavimenti, piani di lavoro e pignatte.
 Ma MICIA, dovevi stare a casa a fare la guardia!!!! Avevi  divano e cuscini a tua disposizione, il giardino tutto per te e tu decidi di andare dalla vicina a farle gli occhi dolci? Brutta bagasciona... vabbeh' l'importante e' che tu ieri sia tornata a casa da mamma e papa' e ci abbia accolto con i tuoi miagolii dolci e teneri.
Adesso passiamo alle cose serie. Chiedo scusa se non sono stata molto presente sui vostri blog, ma alla sera tra un fornello e l'altro si facevano sempre le dieci passate e alla fine ero troppo stanca... quindi mi riprometto di essere piu' brava da oggi. 
Vi lascio una ricettina di archivio, che avevo preparato prima di partire!


INGREDIENTI PER UNA TEGLIA DI 40 CM

  • 500 gr di farina 00 Molino Chiavazza
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 25 g di lievito (un piccolo panetto)
  • olio extravergine d'oliva
  • sale fino q.b.
  • sale grosso q.b.

Mettete la farina in una bastardella e mescolatela con 2 cucchiaini da te di sale fino.
Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida, unite un cucchiaio di olio e mescolate bene.
Unite l'acqua nella farina e amalgamate bene tutto con la forchetta.
Lasciate lievitare per mezz'ora in un luogo tiepido.
Ungete per bene una leccarda e versatevi l'impasto, tiratelo un po' con le mani unte, e allargatelo sulla teglia utilizzando i polpastrelli delle mani.
Lasciate riposare una decina di minuti e spennellate la superficie con 3 cucchiai d'olio mischiati a 3 cucchiai di acqua. Infine spolverizzate con il sale grosso.
Infornate a 180°C per 15 minuti, poi alzate a 220°C e terminate la cottura per altri 10 minuti.
Il panfocaccia sara' pronto quando avra' fatto una bella crosticina superiore e si stacchera' per bene dalla teglia.

Commenti

  1. Ben tornata!
    Sarà difficile rientrare nella vita normale dopo le vacanze, ma mi piace anche tornare a casa...
    Vorrei provare questa focaccia...
    Grazie!

    RispondiElimina
  2. Bentornata...!!! un buon rientro con la focaccia....buona...!!!

    RispondiElimina
  3. ahahhahaah! che gatta tremenda!!! che ridere!! io mi arrabbio con il mio ma riesce sempe a farsi perdonare non appena mi guarda!!! ahahahha!!! panfocaccia stupendo e bentornata!

    RispondiElimina
  4. ben tornataaaaaaaaaaaaaa:) e comunque ti sei subito fatta perdonare con questa focaccia buonissima:)^-^ gnammmmmmmmmmmmmm:P

    RispondiElimina
  5. Il topolino aveva trovato casa:-) e la micia era andata anche lei in vacanza!!! Io adoro i lievitati!!!! Questo mi piace un sacco ! Baci

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...