CANNOLI DI ZITI A CANDELA RIPIENI DI MOZZARELLA DI BUFALA E CAVIALE DI MELANZANE

Ci sono quelle volte che una ricetta ti viene in mente cosi', apri il frigo, rovisti un po' nella dispensa e in pochi minuti crei, perche' in cucina si crea, qualcosa di speciale.
Bene, questa ricetta non e' una di quelle. 
Quando ho saputo del contest "Pasta, bufala e Fantasia" di "Le Strade Della Mozzarella", ho voluto fin da subito cercare di cucinare qualcosa di speciale, di diverso, anche perche' diciamocelo chiaramente: pasta e bufala, si rischia di andare sul banalotto, quindi piano piano, pensa che ti ripensa, mi e' uscita questa ricetta.
Spero di esser riuscita nel mio intento.
Buon appetito. 


Ingredienti per 4 persone

  • 32 ziti a candela Pasta Leonessa
  • una mozzarella di Bufala Campana Doc
  • 2 melanzane lunghe
  • 5 foglie di basilico
  • uno spicchio di aglio
  • poche gocce di succo di limone
  • grana padano grattugiato q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
Lavate le melanzane, asciugatele e dividetele in due per il senso della lunghezza. Nella polpa praticate delle incisioni in obliquo prima in un verso, poi nell'altro in modo da creare dei rombi, salatele e infornate in una placca a 180°C per circa un'ora. 
Estraete le melanzane dal forno, fatele intiepidire e, con l'aiuto di un cucchiaio, scavatene la polpa, che verra' via facilmente, eliminando la buccia.
Trasferite la polpa di melanzane in un colino e pressatela per eliminare tutta l'acqua in eccesso. 
In un bicchiere alto di plastica unite le foglie basilico alla polpa, aggiungete l'aglio, qualche goccia di succo di limone e frullate tutto con il frullatore a immersione, fino a ottenere una crema morbida e liscia.
Tagliate la mozzarella a cubetti e frullate anch'essa a parte.
Ora lessate molto al dente, in abbondante acqua salata, gli ziti a candela Pasta Leonessa, scolateli e raffreddateli ben distesi su di un canovaccio pulito.
Mettete la mozzarella di bufala Campana Doc in una sac-à-poche, riempite gli ziti come se fossero cannoli e mano a mano sistemateli, uno in fila all'altro, in una pirofila dal fondo di ceramica.
Sistemate un poco di mozzarella rimasta sopra i cannoli creando una striscia lunga e spolverate con un poco di grana grattugiato.
Infornate a 200°C per una decina di minuti.
Intanto riprendete il caviale di melanzane e scaldatelo con un filo di olio extravergine d'oliva in padella, sistematene qualche cucchiaiata sul fondo del piatto di ogni commensale e adagiatevi sopra  i cannoli di ziti divisi in parti uguali su ogni piatto. Servite immediatamente con un filo di olio extravergine a crudo.


Con questa ricetta partecipo al contest

Commenti

  1. Geniale! Il caviale di melanzane è una cosa stupenda.. ma che bella fantasia hai, cara! Un abbraccione e complimenti! Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Lara, hai creato un piatto straordinario, fa venire l'acquolina solo a guardarlo e poi è presentato benissimo, molto raffinato! :) Per me hai già vinto! :) Complimenti, un bacione e buona giornata :**

    RispondiElimina
  3. Augurissimi per il contest e questo piatto mi sembra davvero ottimo, anzi sono sicura che lo sia :) io poi dove vedo mozzarella che fonde non capisco più nulla!

    RispondiElimina
  4. mai sentito del caviale di melanzane,questa ricetta è un capolavoro...in bocca al lupo:))))

    RispondiElimina
  5. Ciao, accidenti che goduriosi questi ziti! Un ripieno formaggioso e saporito sopra una crema leggera.
    Un piatto davvero ricercato!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Con degli ingredienti così semplici hai creato un piatto a dir poco fantastico!!!! complimenti davvero mi piace moltissimo sia come accostamento di sapori che come presentazione!!!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  7. Ho fatto un giretto nel tuo blog! E devo dire che è proprio carino ! Le tue ricette sono proprio interessanti!
    Mi sono appena iscritta! Vieni a trovarmi ? Mi farebbe tanto piacere!! Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  8. Buonissimi! Un piatto scenografico e invitante.
    Complimenti!

    Ciao, buona serata

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...