TOTANI RIPIENI

Ricetta tipica della cucina ligure, e' uno dei miei piatti preferiti perche' raccoglie al suo interno tutti i profumi del territorio dove vivo. E' anche un ricordo d'infanzia, perche' spesso mamma e nonna preparavano questa prelibatezza. I totani ripieni, non sono molti difficili da preparare,l'unica difficolta' si puo' riscontrare nel pulire i molluschi. In seguito ho cercato di spiegare al meglio come nettare i totani, ma se vi viene troppo difficile, chiedete al pescivendolo di pulirveli, magari aspetterete un po', ma una volta arrivati a casa, dimezzerete il tempo di preparazione della vostra ricetta.


Ingredienti per 4 persone:
  • 8 totani freschissimi
  • un panino con molta mollica
  • 50 g di prosciutto cotto
  • 30 g di grana grattugiato
  • un cucchiaio di pinoli
  • 3 rametti di maggiorana
  • unuovo intero
  • uno spicchio di aglio
  • un bicchiere di vino bianco
  • 250g di salsa di pomodoro
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe di mulinello q.b.
Afferrate con la mano la testa e i tentacoli del totano, tirate e separate dalla sacca. In questo modo, le interiora rimarranno attaccate alla testa. Eliminitele.
Staccate gli occhi con una forbice e togliete il dente che si trova in mezzo ai tentacoli del mollusco.
Lavate e strofinate bene tra le mani i tentacoli, in modo da eliminare tutti i dentini dentro le ventose.
Pulite bene la sacca all'interno, fate attenzione a non romperla, togliete eventuali residui di interiora e sciacquate piu' volte.
Mettete tutte le parti del totano in uno scolapasta per eliminare tutta l'acqua in eccesso.
Bagnate la mollica del panino con un poco di acqua e strizzatela bene.
Nel mixer tritate i tentacoli dei totani insieme alla mollica del panino e il prosciutto. Mettete tutto in una terrina, aggiungete il grana grattugiato, i pinoli tritati grossolanamente e la maggiorana tritata con la mezzaluna.
Unite al ripieno l'uovo e impastate tutto con le mani. Ora, se l'impasto risultasse troppo mollo, aggiungete un poco di pan grattato per asciugare il tutto.
Aggiustate di sale e pepe.
Riempite per ¾ le sacche dei totani utilizzando una tasca da pasticcere o un cucchiaino. Fate molta attenzione a non riempirli troppo altrimenti in cottura scoppieranno. Sigillate le aperture con uno stecchino.
Scaldate l'olio in una casseruola con l'aglio schiacciato, adagiatevi i totani, rosolateli per due minuti a lato e bagnate con il vino bianco. Lasciatelo sfumare e versatevi la salsa di pomodoro.
Cuocete a fuoco basso per una ventina di minuti, girando di tanto in tanto i totani.
Servite caldi con una spolverata di prezzemolo. 


Variante: la stessa ricetta puo' essere utilizzata per riempire seppie o calamari.

Commenti

  1. GRANDISSIMA SPIEGAZIONE ANCHE PER QUELLI COME ME CHE A PULIRE IL PESCE DIVENTANO ANSIOSE DI FARE IL GIUSTO :) ANCHE PERCHE' SI POTREBBE ROVINARE UN OTTIMO PIATTO E TUTTO IL LAVORO PER UNA POCO ACCURATA PULIZIA E SAREBBE PROPRIO UN PECCATO!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio, ho cercato di spiegare al meglio. A volte pero' e' bello anche scegliere la via piu' breve: farsi pulire il pesce dal pescivendolo!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...