TOTANI CON I CARCIOFI

Stamattina passando davanti alla pescheria mi e' caduto l'occhio su una meravigliosa cassetta di totani, freschi e luccicanti. Non potevo resistere, quindi ne ho comprati un po', poi, pensando a come farli, sono passata davanti a una bella cassa di carciofi e allora ho acquistato anche quelli. La classica ricetta genovese prevede che siano le seppie a essere stufate con i carciofi, ma visto che non e' ancora proprio la loro stagione, di solito le seppie si trovano al loro meglio verso fine aprile, primi di maggio, ho pensato di cambiare mollusco. Il risultato e' stato a dir poco sublime.


Ingredienti per 4 persone
  • 1 kg di totani
  • 5 carciofi teneri
  • mezzo limone
  • uno spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 2 bicchieri di vino bianco secco
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • sale e pepe nero q.b

Pulite i totani, private loro del dente, degli occhi e svuotate il sacco, stando attenti a non romperlo. Lavateli piu' volte sotto l'acqua corrente, e strofinate velocemente tra le mani i tentacoli per eliminare ogni residuo di sabbia. Tagliate a rondelle i sacchetti dei totani, a meta' i tentacoli se sono grandi e risciacquate nuovamente. Mettete tutto in uno scolapasta a far colare l'acqua.
Pulite i carciofi, togliete le foglie piu' coriacee e le spine, tagliateli a meta' togliendo la "barba" e affettate ogni meta' in 4 parti. Immergeteli in acqua acidualata con il limone spremuto in modo che non anneriscano.
In un tegame capiente scaldate l'olio con lo spicchio di aglio tagliato in due, poi levatelo e versate i totani. Fate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti rigirando spesso, il pesce fresco non cuoce moltissimo, poi aggiungete i carciofi. Ora mescolate bene, versate il vino bianco e proseguite la cottura a fuoco basso per una decina di minuti. Se necessario verso la fine incoperchiate per qualche minuto. Agiustate di sale e di pepe. Trascorso questo tempo i carciofi risulteranno teneri, alzate la fiamma e fate asciugare il vino bianco.
Servite caldo con una spruzzata di prezzemolo tritato su ogni piatto.

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...