FUSILLI ANNI OTTANTA

Chi non ha mai mangiato la pasta con panna piselli e prosciutto alzi la mano! Credo saranno sicuramente pochi. negli anni ottanta, appunto, c'era l'uso di creare piatti molto conditi e soprattutto appesantiti dalla presenza della panna come ingrediente principale. Per fortuna quest'usanza e' andata scemando, utilizzando questo grasso sempre meno nelle ricette, o comunque ove presente sempre in quantita' minori. Anzi... si e' anche instaurata la diceria secondo la quale i cuochi che usino la panna non sappiano cucinare, o comunque non sappiano rendere la pasta ben cremosa nel suo ripasso... BEH A VOI L'ARDUA SENTENZA. Io sono del parere che in certi piatti la panna si possa usare ma mai sul pesce e nei risotti (a meno che non lo preveda una particolare ricetta), e soprattutto fresca e in piccole dosi.

Ingredienti per 4 persone
  • 320 g di fusilli
  • 200 g di Philadelphia classico
  • 100 g di piselli sgranati
  • 150 g di prosciutto cotto in una sola fetta
  • un cipollotto
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • noce moscata q.b.
  • sale e pepe q.b.

Mondate il cipollotto e tagliatelo a fettine sottili. Tagliate a dadini piccoli la fetta di prosciutto cotto.
Mettete abbondante acqua salata a bollire per lessare i fusilli.
In una capiente padella scaldate due cucchiai di olio e fatevi appassire leggermente il cipollotto, poi aggiungete i piselli e lasciate cuocere una decina di minuti, unendo un mestolino di acqua della pasta. Quando l'acqua si sara' ritirata, unite il prosciutto, il sale il pepe e la noce moscata. Saltate bene. 
Ora dividete il Philadelphia a cubetti, versatelo nella padella con il condimento e scioglietelo a fuoco basso aiutandovi con un poco di acqua di cottura della pasta.
Scolate i fusilli, ripassateli nella padella con il sugo facendo attenzione a non asciugare troppo il formaggio. Servite immediatamente accompagnando a piacere con un po' grana padano grattugiato.


Commenti

  1. anche io spesso uso philadelphia soprattutto nelle ricette dove è prevista la panna...più leggere vengono le ricette come questa tua...una delizia:-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Gentilmente vi chiedo di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno rimossi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...